Un bilaterale tra Italia e Messico. Il Business Council Italia-Messico ha messo in scena all’Ispi di Milano un incontro della business community dei due Paesi. Ospiti i due presidenti del Consiglio, Matteo Renzi ed Enrique Peña Nieto, oltre a un parterre di grandi imprese. Renzi ha invitato i messicani a investire in Italia e Peña Nieto ha auspicato che le resistenze non ostacolino un decollo della collaborazione binazionale. Marco Tronchetti Provera, presidente di Pirelli, ha coordinato gli interventi, ricordando che «il Messico è un mercato per noi sempre più importante, anche perché collegato a tutto il mercato Nafta». E ha aggiunto che «il Messico è un Paese che, come il nostro, sta cercando in condizioni difficili di costruire un futuro». Claudio Descalzi, ad dell’Eni, ha ricordato che il gruppo energetico italiano è pronto a investire in Messico, a condizione che vengano offerte garanzie delle regole. Mentre per Mauro Moretti, ad di Finmeccanica, il Messico è un Paese cui si potrebbe intensificare la presenza, soprattutto per la nostra expertise nel settore della sicurezza. Francesco Starace, ad di Enel, ha invece ricordato che la sua società vorrebbe investire di più in Messico. Una presenza da intendere anche come un hub per altri Paesi centroamericani. Tra gli intervenuti anche quello del ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, secondo cui «l’export è uno dei volani della crescita e abbiamo inserito il Messico tra i Paesi target individuati dal grande piano di rilancio straordinario del “made in Italy”, che prevede iniziative sia di promozione dell’export che in materia di attrazione degli investimenti nel triennio 2015-2017». Nell’ambito del Business Council Italia-Messico, Alitalia ha firmato un memorandum of understanding con il Governo Messicano finalizzato all’apertura di un nuovo collegamento diretto Roma-Città del Messico. L’intesa sottoscritta ieri prevede il contributo delle parti per lo sviluppo dei flussi turistici tra i due paesi anche finalizzati all’aumento dell’interscambio commerciale. L’apertura di questa nuova tratta intercontinentale è resa possibile dal piano di investimenti che Alitalia sta sostenendo per lo sviluppo e il rinnovamento della flotta di lungo raggio.

Fonte:http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2015-06-13/la-forza-dell-industria-messicana-usiamo-meccanica-italiana-081431.shtml?uuid=ACuAfB&refresh_ce